Home

“Carissimi giovani, sono lieto di annunciarvi che nellottobre 2018 si celebrerà il Sinodo dei Vescovi sul tema «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». Ho voluto che foste voi al centro dellattenzione perché vi porto nel cuore”.

Papa Francesco (13/01/2017) – Lettera ai giovani in occasione della presentazione
del documento preparatorio del XV sinodo dei vescovi. (Leggi tutto)

 

 

Papa Francesco ha scelto di rivolgere ai giovani il pensiero, la riflessione, la preghiera che tutta la Chiesa porterà avanti nei prossimi mesi. A ottobre 2018 si svolgerà infatti un incontro speciale dei vescovi -detto sinodo- che porterà la Chiesa a prendersi cura delle nuove generazioni, riflettendo sul loro vissuto, la loro vocazione, le loro scelte. Prima di questo incontro tutta la Chiesa, a partire da ogni gruppo e realtà diocesana, vivrà un tempo per ascoltare i propri giovani, coinvolgendoli e rendendoli parte attiva di questo percorso, e per fare il punto sulla proposta di accompagnamento pastorale a loro rivolta.

È un tempo prezioso e arricchente che ci chiama a essere protagonisti perché il Sinodo -letteralmente “camminare insieme”- sia realmente strada condivisa. I rover e le scolte sanno che c’è un luogo, una casa di cui prendersi cura: il proprio territorio, le proprie città ma anche la propria parrocchia, la propria Chiesa! È la sfida che la route nazionale ci ha lasciato in eredità: diritti al futuro, non solo come buoni cittadini ma anche come buoni cristiani.

Le comunità R/S non possono quindi lasciar cadere questo invito chiaro e affettuoso che Papa Francesco ha rivolto. Sentiamo la responsabilità e la gioia di rispondere, di prender parte a questo percorso condiviso, come pietre vive della Chiesa che abitiamo!

Vai al video di lancio!

Da qui la proposta di un percorso per i rover e scolte (e i capi) intrecciato a quello della Chiesa Italiana, fatto di 6 tappe da poter cogliere e sfruttare in base alle peculiarità di ciascuna comunità: ogni gruppo potrà scegliere quali attività realizzare e portare avanti per rendere questo tempo sinodale significativo per sé e per la propria realtà ecclesiale.

Vai alla descrizione del percorso

Vivere da protagonisti questo cammino decisamente speciale sarà opportunità per giocarsi, per contribuire, arricchire e sentirsi parte della Chiesa. E sarà un regalo prezioso da fare a ciascun R/S o all’intera Comunità condividendo dubbi di fede, riflettendo su futuro e vocazione, confrontandosi con altri giovani, trovando nuovi slanci per un capitolo, il punto della strada, sognando nuove route, raccontando ad altri il proprio pensiero… Un tempo prezioso di ascolto e voce, pensiero e condivisione, incontro e confronto, strada e preghiera!

Il segreto per rendere pieno e vero questo percorso sarà quello di non vivere l’esperienza da soli ma innestarlo a quello della chiesa locale. Tutta la Chiesa è in cammino e vivrà un tempo speciale con e per i giovani, a partire dalle diocesi. Prendere parte a percorsi delle realtà locali, farsi promotori di idee e iniziative, cercare relazioni e confronto oltre la propria sede devono essere lo stile e l’impegno per dare pieno significato a quel “camminare insieme” proprio del sinodo.

E questo il tempo per fare bella la nostra Chiesa! Volete forse mancare?

 

Visita il sito ufficiale del sinodo

Visita il sito della pastorale giovanile

La prima tappa del percorso è un’opportunità da non perdere: raccontare un po’ di sé ai vescovi e alla Chiesa!
Sono tante le iniziative proposte da diverse realtà, nelle parrocchie, nelle diocesi e nelle regioni in preparazione al prossimo incontro dei padri sinodali.